News Innovazione Scienza banner_home — 11 dicembre 2013
Lovejoy, la cometa di Natale visibile ad occhio nudo

Dopo aver aspettato e sperato di vedere la cometa Ison, che purtroppo si è  distrutta  perchè volata troppo vicino al Sole, un’altra cometa sta per arrivare, per farci compagnia e illuminare col suo bagliore tutto il periodo natalizio.

La nuova cometa in questione si chiama Lovejoy R1, e già da novembre è stato possibile osservarla nel cielo notturno, anche a occhio nudo. Nell’ultima settimana di novembre la sua orbita ha raggiunto la distanza minima dalla Terra, passando a circa 37 milioni di chilometri dal nostro pianeta. Lovejoy sarà comunque visibile per tutto il mese di dicembre (qui potrete osservarla  in tempo reale), e dovrebbe raggiungere il perielio, la distanza minima dal Sole, proprio il 25 di questo mese, e cioè il giorno di Natale.

Attualmente la cometa non è visibile ad occhio nudo, ha infatti una magnitudine apparente di 8.33, ma il problema può essere facilmente superato con l’uso di un buon binocolo. Puntando lo strumento verso Nord Est, intorno alle 4 del mattino e volgendo lo sguardo verso la grande costellazione di Ercole, Lovejoy sarà perfettamente visibile, in tutto il suo affascinante splendore. Ricordiamo che, la grande costellazione di Ercole, si colloca tra la stella arancione Arturo a NE e la brillante stella Vega ad Ovest.

Lovejoy R1 (nome ufficiale C/2013 R1) è stata scoperta il 7 settembre scorso da un astronomo dilettante, l’australiano Terry Lovejoy. Ma questa non è stata la prima cometa scoperta dall’astronomo junior. Infatti, già nel 2011 fu sempre lui il primo ad osservare C/2011 W3, o Lovejoy W3, la cometa che percorse 140mila chilometri all’interno della corona solare uscendone quasi intatta, stupendo tutti.

La novella Lovejoy R1 ha però un orbita meno pericolosa, che la porterà a circa 121 milioni di chilometri dal Sole. Si tratta di una cometa di lungo periodo, e la prossima volta che passerà nei pressi della Terra sarà circa tra 7.000 anni.

Qualcuno ha già approfittato di questo evento, immortalando Lovejoy per sempre: si tratta dell fotografo cinese Zhuo Yongsheng che l’ha fotografata sul monte Changbai, nella provincia cinese di Jilin, realizzando successivamente un video.

I video della cometa:

video di Lovejoy

Comet Lovejoy (C/2013 R1) is still going strong

Lovejoy accompagnerà questo Natale 2013 e, secondo le previsioni, dovrebbe mantenere la sua luminosità fino a Capodanno, anche se ci potrebbero essere eventi di disconnessione, ovvero interruzione della coda della cometa.

S.Bonvini

 

Print Friendly, PDF & Email

Share

Articoli collegati

About Author