Da rifiuto a risorsa:  ecco come gli scarti diventano idee originali

In Italia la parola rifiuto è quasi sempre associata a fatti negativi, se non addirittura nefasti. Ne sono un esempio gli scempi e gli avvelenamenti del suolo continui, ad opera dell’impresa criminale Campana, la Camorra. La Terra dei Fuochi, così è denominata quella zona violentata e abusata da questi criminali, è anche un luogo ad elevata incidenza di tumori, come recentemente denunciato dalle migliaia di manifestanti che tutti uniti hanno chiesto, a gran voce, allo Stato di porre fine allo sversamento indiscriminato di rifiuti tossici e ai roghi, e di iniziare subito un’opera di bonifica di quei terreni nelle province di Napoli e Caserta.
E mentre la politica, per molti versi silente e in alcuni casi complice della criminalità organizzata con vaste fasce istituzionali locali colluse coi camorristi, prende tempo per decidere, il mondo della cultura lancia il suo personale messaggio, questa volta positivo, su come possano essere trasformati i rifiuti in risorsa, dando loro nuove  forme e nuova vita.
La Cascina Cuccagna di Milano, in occasione della Settimana Europea di Riduzione dei Rifiuti, ospiterà la prima edizione della mostra Giacimenti Urbani, dal 22 al 24 novembre 2013, per dimostrare in modo positivo e costruttivo come gli scarti siano una vera e propria risorsa per il Terzo Millennio.

L’evento si snoderà attraverso una serie di eventi, workshop e mostre e renderà omaggio all’ arte del riciclo creativo. I visitatori potranno ammirare la nuova vita data ai rifiuti, attraverso esposizioni di prodotti, e potranno partecipare a laboratori, usufruendo anche di servizi gratuiti di consulenza in tema di riuso, riparazione. Nei giorni dell’evento, si terranno anche workshop sulla riduzione degli sprechi e showcooking. La manifestazione, ricca di appuntamenti, ha come obiettivo primario la diffusione del messaggio, a tutti i cittadini, di quanto valore e potenzialità possa avere il rifiuto, anche nella vita di tutti i giorni.

Numerose anche le mostre proposte, come ad esempio: Omaggio al Compost e 100% Recycle.
Nei tre giorni dell’evento “Giacimenti Urbani” potrete scoprire e anche stupirvi, di come materiali con una funzione originaria diversa, possano, una volta divenuti scarti, tornare in vita con tanta creatività e originalità.
Alcuni esempi dei prodotti esposti riguarderanno lampade realizzate con vecchi secchi in zinco, teloni da camion trasformati in eco poltrone ad orologio, scacchi e “5Contro5” in cartone riciclato con pedine in tappi di bottiglia in plastica; tavoli realizzati con corde per tapparelle intrecciate e molto altro vi aspetta lungo questo entusiasmante percorso che, a differenza di quanto fatto dalla camorra in Campania, si prospetta come vero e proprio inno alla vita.

S.B.

Print Friendly, PDF & Email

Share

Articoli collegati

About Author