Gusto&Sapori Artigiani banner_home — 23 Gennaio 2013
Coppa del mondo della gelateria 2014, selezionato team italiano

Composta la squadra che rappresenterà l’Italia nella Coppa del Mondo della Gelateria a gennaio 2014.

A indossare la giacca tricolore saranno Stefano Biasini, gelatiere de l’Aquila, Luca Mazzotta, scultore di ghiaccio, proveniente da Belmonte Calabro(CS), Marco Martinelli, cuoco di Brescia e Massimo Carnio cioccolatiere di Valdobbiadene (TV).

I nuovi membri della nazionale italiana si alleneranno per il prossimo gennaio con Diego Crosara presso Cast Alimenti.

Al fine di creare un “pensatoio” per gelatieri, il maestro Pierpaolo Magni, che ha portato alla vittoria la squadra italiana che ha vinto la Coppa del Mondo della Gelateria 2012, ha istituito al Sigep Gelato D’Oro 2013 il Club Italia. “Un luogo in cui poter riunire gelatieri italiani per confrontarsi e perfezionare il proprio livello professionale  – ha spiegato Magni – una associazione che segue la selezione italiana dei migliori professionisti del settore e che nel corso dell’anno fa da supporto agli allenamenti della squadra italiana”.

Il gelatiere aquilano, già secondo la scorsa edizione, ha vinto preparando un sorbetto di fragola, una crema all’uovo, un gelato gastronomico al peperone rosso e una torta decorata con la scritta Sigep.

Nella vita si deve sempre migliorare, lo scorso anno mi sono classificato secondo, quest’anno primo – ha detto Stefano BiasiniSono venuto qui per vincere, mi sono confrontato con gelatieri molto bravi ed è una soddisfazione far parte della squadra italiana per la Coppa del Mondo della Gelateria”.

A decretare la vittoria dello scultore di ghiaccio da Belmonte Calabro(CS), la creatività e la precisione con cui ha creato l’ippocampo in ghiaccio.

Ho scelto questo soggetto perché sono affascinato dalla mitologia greca – ha detto Luca MazzottaMi hanno detto che questo sarà un anno durissimo per gli allenamenti, ma voglio mettere tutto il mio impegno per rappresentare al meglio il mio Paese”.

Il cuoco vincitore viene da Brescia e ha preparato un uovo di quaglia al tartufo con brodetto di mazzancolle allo zafferano, una crema burrata al finocchio con cuore di pomodoro al pane bianco e una guancetta di vitello ripassata con zuppa di cipolle al cardamomo, tutto abbinato al gelato gastronomico preparato da Biasini.

Sono orgoglioso di far parte di questa squadra per difendere e riconquistare il titolo di campioni del mondo  – ha detto Marco Martinelli –  penso che sia fondamentale lavorare in gruppo e avere competenze trasversali”.

Il cioccolatiere di Valdobbiadene (TV) ha vinto realizzando mignon e scultura sul tema Italia e italiani“Affronterò serenamente gli allenamenti e sono pronto a imparare e perfezionare la mia tecnica perché non si smette mai di imparare – ha detto Massimo Carnio –  Mi impegnerò per rappresentare al meglio l’Italia”.

Riserva della squadra italiana sarà Antonio Mezzalira, gelatiere di Gazzo Padovano, secondo per una manciata di punti al Sigep Gelato D’Oro. Al gelatiere Luigi Tirabassi di Subiaco (RM), è stato assegnato, invece,  il premio ordine e pulizia ideato dal maestro Carlo Pozzi.

Il concorso è stato organizzato da Rimini Fiera in collaborazione con Co.Gel. – Fipe Confcommercio e Gelato e Cultura.

All’edizione 2013 del Sigep Gelato d’oro hanno preso parte  gelatieri, pasticcieri, scultori di ghiaccio e cuochi da tutta Italia. Quest’anno anche molte donne in gara.

Tra i gelatieri: Paolo Antico, Partinico (PA), Cristiano Antoniazzi, Conegliano (TV), Andrea Ballini, Bussolengo (VR), Domenico Belmonte, Castellabate (SA), Stefano Biasini, L’Aquila, Antonino Caffarelli, Patti(ME), Raffaele Del Verme, Torchiara  (SA), Domenico        Fargnoli, Roma, Santo Musumeci, Randazzo (CT), Marco Gavioli, Pianoro (BO), Iryna Kozlova Kiev, Reggio Emilia, Raffaele Marino, Polla (SA), Antonio Mezzalira, Sandrigo (VI), Natale Ruggieri, Vieste (FG), Nicola Antonio Salerno, Caltanissetta, Andrea Salierno Pompei (NA), Luigi Tirabassi Subiaco (RM), Angelo Torchia Platania (CZ), Luca Giordy Babbo , Castellana Grotte (BA).

Nella categoria scultore del ghiaccio: Michele Falcioni, Pesaro, Luca Mazzotta, Belmonte Calabro(CS), Mauro Sbalzer, Borgosatollo (BS).

Tra gli chef: Valerio Angelino, Vegliano B.se (BI), Stefano Buttazzoni, Sutrio (UD), Massimiliano Catizzone, San Martino in Colle (PG), Maurizio Guidotti, S. Giovanni Persiceto (BO), Marco Martinelli, Nave (BS), Micol Pisa Pozzuolo del Friuli (UD), Marco Rocco Turbigo (MI).

Nella categoria riservata ai cioccolatieri: Sara Bertett, Bergamo, Silvio Bessone, Santuario di Vicoforte (CN), Massimo Carnio Valdobbiadene (TV), Serena Di Valentino Civitella S. Paolo (RM), Giacomo Siracusano, Catania, Maurizio Tosi, Milano.

Appuntamento a gennaio 2014 con la sesta edizione della Coppa del Mondo della Gelateria al Sigep di Rimini Fiera, dove squadre provenienti dai cinque continenti si confronteranno per conquistare il titolo di campione del mondo.

Intanto altri Paesi si preparano per selezionare nuovi professionisti e molti Paesi formalizzano l’iscrizione e organizzano la selezione nazionale nel proprio Paese. A febbraio, infatti, la Polonia, effettuerà le selezioni, mentre a giugno sarà la volta dell’Argentina.

La Coppa del Mondo della Gelateria ringrazia Comprital e Valrhona (platinum sponsor), Electrolux (golden sponsor), Medac (silver sponsor), punto IT, Pasticceria Internazionale,IWCA, ai (media partner) Bravo, Debic, Ghiaccio express.com, Macè, Ostificio Prealpino, Paperluen pal caps, Sara uniforms, Selmi (tecnica sponsor)..

Print Friendly, PDF & Email

Share

Articoli collegati

About Author