News Politica — 17 dicembre 2012
Elezioni: Cdm dimezza firme per presentare liste, Election day in Molise e Lombardia

Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge sulle misure urgenti in vista delle imminenti elezioni politiche. Tra le diverse disposizioni approvate, anche un decreto che dimezza il numero delle firme necessarie per la presentazione delle liste e dei candidati. La riduzione è aumentata al 60% per i partiti e i movimenti politici che alla data di entrata in vigore del decreto sono costituiti in gruppo parlamentare almeno in una delle Camere, secondo i rispettivi regolamenti.

Il decreto riportaè prevista l’applicazione delle disposizioni sull’esonero delle sottoscrizioni per partiti o gruppi politici costituiti in gruppo parlamentare anche alle componenti politiche interne costituite all’inizio della legislatura al momento della convocazione dei comizi. Fissata anche l’inefficacia delle cause di ineleggibilità per in Sindaci e i Presidenti delle province previste dal Testo Unico per le elezioni della Camera dei Deputati se rassegnano le dimissioni nei 7 giorni successivi alla data del decreto di scioglimento delle Camere“.

Il decreto legge, inoltre, disciplina anche le modalità di ammissione ai seggi degli osservatori Osce. Nel comunicato finale si può leggere: “Il Consiglio dei Ministri nell’ottica del necessario contenimento della spesa e del rispetto del principio dell’election day, ha stabilito che le prossime elezioni regionali del Molise e della Lombardia si svolgano contestualmente alle elezioni politiche. Ha auspicato altresì che, con riguardo alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale del Lazio, in considerazione delle suddette esigenze di finanza pubblica, riconsideri la data per il rinnovo degli organi di governo della Regione convocando le relative elezioni nella medesima data che sarà fissata per le elezioni politiche“.

Le prossime elezioni regionali in Molise e Lombardia, dunque, si svolgeranno insieme alle politiche. Il Cdm auspica che la stessa cosa possa accadere anche per le regionali in Lazio.

Print Friendly, PDF & Email

Share

Articoli collegati

About Author