News Lifestyle Eventi Istituzioni — 05 dicembre 2012
Italia furbetta: Roma, 14 in manette per peculato e riciclaggio

E’ in corso da stamane una grande operazione della Guardia di Finanza di Roma che ha fatto scattare le manette per ben 14 tra imprenditori, avvocati e commercialisti. I professionisti in questione,6 avvocati, 5 commercialisti e 2 imprenditori, tramite falsi fallimenti, erano riusciti ad appropriarsi di molti milioni di euro insinuando nelle false procedure fallimentari crediti inesistenti.

Secondo prime indiscrezioni degli investigatori, ci sarebbe anche un faccendiere svizzero coinvolto nel caso. Infatti, le somme sottratte illecitamente sono state, nelle maggioranze dei casi, incassate da società estere riconducibili al  faccendiere, attraverso accrediti su conti correnti situati presso banche elvetiche e cipriote. I soldi provenienti dalla truffa venivano anche riciclati investendo in immobili. Le operazioni sono state coordinate dal procuratore aggiunto, Nello Rossi e dal comandante provinciale della Guardia di Finanza Gibilaro.

Gli arrestati dovranno ora rispondere dell’accusa di peculato e riciclaggio contro la Pubblica Amministrazione per almeno 7 milioni.

Print Friendly, PDF & Email

Share

Articoli collegati

About Author