News Innovazione Hi tech — 28 novembre 2012
Anche il Papa avrà il suo account Twitter

Benedetto XVI ha deciso di utilizzare i nuovi media e, il 3 dicembre prossimo, ufficializzerà il suo account su Twitter. Il Papa userà principalmente Twitter per comunicare la preghiera domenicale dell’Angelus e in occasione dei suoi discorsi più importanti. A darne l’annuncio, monsignor Claudio Maria Celli, presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali.

Lunedì 3 dicembre 2012 tramite una conferenza, verrà presentato ufficialmente l’account Twitter del pontefice. La conferenza avrà luogo nella sala stampa vaticana e vedrà presenti: monsignor Claudio Maria Celli, presidente del pontificio consiglio delle Comunicazioni sociali, il suo sottosegretario, Paul Tighe, padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa vaticana, Greg Burke, consulente per i media, e Gian Maria Vian, direttore dell’Osservatore romano.

Quello che il Papa scriverà tramite i twett non è ancora del tutto noto, come pure non sono ancora noti gli argomenti che il Santo Padre affronterà, e da chi verranno redatti. Infatti quasi sicuramente non sarà Benedetto XVI a scriverli personalmente, data la sua poca dimestichezza con il PC. Con la conferenza di presentazione si avrà modo di capire se quelli che andranno su Twitter saranno contenuti specifici o sintesi di discorsi, udienze. Non è ancora noto se il Papa twitterà in italiano o in tedesco.

Una cosa è comunque certa: anche se il Papa non posterà in prima persona i tweet, ciò che verrà redatto sarà da lui stesso visionato prima di essere pubblicato in Rete.

Tramite l’account @pope2you, nato per far conoscere il Papa ai giovani, un primo esperimento è già cominciato da poco e prevede un twitter al giorno, fino a Pasqua.

Il profilo Twitter di Papa Ratzinger, comunque, entrerà ufficialmente in servizio dal 4 dicembre.

Benedetto XVI è sempre stato molto sensibile verso le opportunità che le nuove tecnologie offrono alla comunicazione. E’ sempre stato consapevole delle grandi capacità comunicative dei new media e social network. Papa Ratzinger ne incoraggia da tempo l’uso consapevole, certo che possano essere di grande aiuto ai fini dell‘evangelizzazione moderna.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Share

Articoli collegati

About Author