Per Natale Bastia Umbra si trasformerà in una “shopping city”

A Bastia Umbra un vero e proprio centro commerciale naturale, ovvero una “shopping city”, animerà, per dodici giorni, le vie della città in occasione del Natale. Da sabato 1 a domenica 9 e da venerdì 14 a domenica 16 dicembre, il consorzio Bastia City Mall promuoverà due appuntamenti, “Un Natale splendente” e “Si accende il Natale”, all’insegna di tanta animazione e offerte commerciali.

Si accende il Natale”, sarà la prima delle iniziative promosse e verrà organizzata in concomitanza di Expo regalo 2012 che si terrà dall’1 al 9 dicembre a Umbria Fiere di Bastia Umbra. Il consorzio Bastia City Mall sarà presente anche all’interno dell’evento fieristico con uno stand espositivo nel quale un Babbo Natale si metterà a disposizione di adulti e bambini per fare foto e filmati da condividere sui social network. Sempre all’interno della fiera, il consorzio fornirà, inoltre, informazioni sulle offerte effettuate, nello stesso periodo e dalle 18 e fino all’orario di chiusura, nei circa 50 “shopping store” aderenti al consorzio stesso. I visitatori riceveranno un opuscolo con la lista de negozi aderenti all’iniziativa e una card che darà diritto alle varie offerte.

Da venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 dicembre si proseguirà con “Un Natale splendente”, tre giorni ricchi di eventi, in cui si terrà anche la 5ª edizione del “Mercatino delle strenne di Natale”, con circa 70 stand, tra hobbisti, artigiani, specialità alimentari stagionali e dolci, dislocati in piazza Mazzini e via Garibaldi. Ogni giorno ci sarà la possibilità di partecipare ad una tombola natalizia che metterà in palio un montepremi di circa mille euro in buoni acquisto. Tutti i clienti dei negozi aderenti al consorzio riceveranno in regalo le cartelle per giocare, mentre le estrazioni verranno fatte, ogni giorno, in una zona diversa della città, per animare tutto il territorio e ad opera di personaggi vestiti da Babbo Natale.

Le iniziative che animeranno la “shopping city”, sono state presentate lunedì 26 novembre, a Perugia, presso palazzo Donini, da Marco Caccinelli, presidente del consorzio, alla presenza di Stefano Ansideri, sindaco, e Fabrizia Renzini, assessore alle politiche del commercio e dello sviluppo economico del Comune di Bastia Umbra. Inoltre, tra i presenti, anche Fabrizio Bracco, assessore a commercio e tutela dei consumatori della Regione Umbria e Gianfranco Chiacchieroni, presidente della seconda commissione consiliare permanente dell’Umbria Attività economiche e governo del territorio.

 

Marco Caccinelli, presidente del consorzio ha dichiarato che: “Il commercio è un patrimonio e una risorsa da tutelare, e noi ci proponiamo come veicolo per salvaguardare, non solo, le attività commerciali, ma anche quelle artigiane che, come le prime, operano a ‘piano terra’, con le vetrine cioè a disposizione del consumatore. Le nostre convinzioni derivano dai risultati positivi registrati da eventi organizzati nel periodo 2011-2012. In occasione della ‘Notte bio-ecologica’, a luglio dello scorso anno, per esempio, abbiamo registrato un incremento delle vendite di oltre il 40%. Incrementi che riguardano tutta la filiera economica legata al commercio, senza considerare che le persone che arrivano in città consumano e pagano anche servizi pubblici, facendo girare l’economia”.

Fabrizio Bracco, assessore a commercio e tutela dei consumatori della Regione Umbria ha affermato: “Bastia Umbra ha saputo fare dell’attività commerciale la prima attrazione della città, colmando quell’assenza di bellezze architettoniche che, invece, non c’è nelle vicine Spello e Assisi. Dovremmo investire su esperienze di questo tipo, in cui si vanno a recuperare la tradizione e la funzione proprie del centro storico, senza snaturarlo, ma dandogli la connotazione di ‘centro commerciale naturale’”.

Mentre il Sindaco di Bastia Umbra, Stefano Ansideri ha sottolineato “L’amministrazione comunale ha messo in campo tutto quello che poteva, in termini di organizzazione e promozione del territorio. Tra questi, la riapertura al traffico delle vie del centro e il collegamento, con un trenino, tra la città e Umbriafiere”.

Gianfranco Chiacchieroni, presidente della seconda commissione consiliare permanente dell’Umbria Attività economiche e governo del territorio ha concluso dicendo: “Siamo vicini ai commercianti bastioli nel promuovere un’iniziativa che anche le altre città dell’Umbria possono seguire e che permette di stimolare un ‘turismo di prossimità’”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Share

Articoli collegati

About Author