MATTINATE FAI SCUOLE: STUDENTI E TURISTI ALLA BIBLIOTECA REGIONALE

Concluse le “Mattinate FAI per le Scuole”. Studenti e turisti in visita alla Biblioteca centrale della Regione Alberto Bombace a Palermo. Alcune scuole da Palermo e provincia, insieme a turisti e passanti hanno potuto visitare gratuitamente per due giorni (mercoledi 21 e giovedi 22) l’atrio, la sala di microfilmatura e la sala lettura scorgendo affreschi, lapidi e numerose collezioni bibliografiche e tecniche lungo tutto il percorso.

L’obiettivo della manifestazione è quello di sintonizzare il FAI con le scuole – ha detto Rita Cedrini, capo delegazione FAI Palermo – Vogliamo far capire che il FAI non presta solo attenzione ai monumenti e all’ambente  ma vuole anche far capire cos’è la cultura. Non poteva esserci luogo più significativo da mostrare quanto la Biblioteca”.

Fa eco il vice capo delegazione FAI Palermo, Nunzio Marsiglia, “In un contesto di fermento come quello attuale in cui gli studenti manifestano per il loro presente e per il loro futuro, alcune scuole hanno sospeso l’attività didattica disdicendo la visita alla Biblioteca. Si è ritenuto pertanto di ridurre di un giorno la manifestazione per mostrare solidarietà ai ragazzi che oggi stanno discutendo sul futuro della scuola”.

A guidare le visite Apprendisti Ciceroni® della scuola media CEI (centro Educativo Ignaziano), del Liceo classico “G.Meli” e del Liceo Scientifico “Cannizzaro” che, preparati in questi mesi dai docenti e dalla Delegazione FAI Palermo, hanno incuriosito con l’aiuto dei volontari del FAI Giovani di Palermo, i visitatori italiani e stranieri con notizie sulla Biblioteca e sul FAI, mostrando grande interesse e partecipazione.

Questo è un momento di apertura verso le scuole e verso il pubblico in generale che ha mostrato un discreto successo nel lavoro di preparazione e di apertura al pubblico nella sua prima edizione. Prossimo appuntamento con le scuole a Marzo con le Giornate di Primavera”, ha detto il responsabile del progetto FAI Scuola di Palermo, Ugo Giambona.

Nei prossimi giorni, gli studenti visitatori, potranno commentare la visita e dialogare con il FAI, collegandosi alla pagina facebook Delegazione Fai Palermo. Chi risponderà correttamente al questionario proposto nella fanpage vincerà un omaggio.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Share

Articoli collegati

About Author